La Storia di Gallignani

Le pietre miliari nella storia di Gallignani:

1901:
Nasce Augusto Gallignani, il fondatore.

1922:
Augusto Gallignani apre un'attività di fabbro per la riparazione di attrezzature agricole.

1953:
Gallignani sigla un contratto con la Federconsorzi, aggiudicandosi la distribuzione dei suoi prodotti su tutto il territorio italiano.

1957:
Il primo vero successo nella storia di Gallignani, alla Fiera di Verona viene presentat la "145", la prima pressa per balle quadrate per all'imballaggio di paglia e fieno.

1961:
Gallignani inizia ad esportare i suoi prodotti all'estero.

1976:
Grazie a importanti investimenti, Gallignani acquisisce l’azienda Garavini e firma un accordo con la Welger, azienda tedesca, per avviare la produzione delle prime rotopresse.  

1981: 
 Avvio di un piano di investimento per l'automatizzazione della produzione.

1991:
In seguito alla crisi Gallignani riorganizza la sua rete commerciale in Italia. Allo stesso tempo diversifica la sua produzione introducendo una nuova area commerciale dedicata ai macchinari per la raccolta di frutta e ortaggi, affiancata al settore ormai ben consolidato della fienagione.

1996:
Nuova organizzazione della distribuzione dei prodotti, che riguarda principalmente attrezzatura e macchinari complementari rispetto alla gamma di prodotti Gallignani.

1997:
In seguito alla stipula di una Joint Venture, si ottiene la fondazione della società canadese Gallignani-Falc Distribution Inc, allo scopo di stabilire una forte presenza del marchio Gallignani nel mercato nordamericano. Lo stesso anno Gallignani ottiene la certificazione UNI EN ISO 9001 dal prestigioso istituto DNV. 

1999:
Apertura di una nuova fabbrica, tutt'oggi centro delle attività produttive dell'azienda.

2002:
Viene siglato un cotratto con la AGCO per la distribuzione di rotopresse con marchio Massey Ferguson e Fendt nel mercato europeo.

2010:
Kverneland Group acquisisce il 39% delle quote della Gallignani S.p.a.

2012:
Kverneland Group acquisisce al 100% la Gallignani S.p.a. che assume così la denominazione di Kverneland Group Ravenna S.r.l.